1783188
30 Ottobre 2020
news

JUNIORES: ROSSOVERDI IN GRAN SPOLVERO. TRE A ZERO SUL SERAVEZZA. PROVA DI FORZA. IN GOL SACCARDI, GUIDOTTI E SOMIGLI.

04-02-2017 18:50 - dicono di noi....
GRASSINA: Salucci, Bini (78´ Pierattini), Dall´Olmo (76´ Cecconi), Iacchi, Cicalini, Galgano, Saccardi (53´ Maddaluni), Gennaioli, Somigli (77´ Santoni), Malenotti ( 73´ Tozzi), Guidotti – A disp. Merlini, Brilli,
All. Sarappa
SERAVEZZA POZZI: Ratti, Bini, Rossano ( 53´ Dido), Del Freo ( (65´ Vecoli), Sacchelli, Raffaetà, Fargnoli, Buselli, Da Prato, Tonacci ( 42´ Scarzella), Pezzetti ( 80´ Marsili) – A disp. Guastapaglia, Gori, Del Bianco.
All. Galleni
ARBITRO: Tridico Daniel di Prato
RETI: 28´ Saccardi, 31´ Guidotti, 49´ Somigli (rig.)

Rossoverdi in gran spolvero al campo di via Bikyla. Giocano una grande partita e fanno un solo boccone di un accreditatissimo Seravezza Pozzi. Una difesa sempre più insuperabile non concede niente agli avversari che pur schierano uno dei migliori attacchi del campionato. A centrocampo il fraseggio rossoverde fa vedere poche volte il pallone agli avversari. Il reparto avanzato, pur privo di Vannoni, riesce ad andare a rete in tre occasioni di cui una su rigore. Prima è Saccardi a portare in vantaggio il team di mister Sarappa, poi Guidotti realizza un gran gol per il raddoppio e infine dopo aver subito una trattenuta in area Somigli realizza su rigore il terzo gol. In verità è chiamato al tiro due volte dopo che la prima realizzazione viene fatta ripetere per l´anticipato ingresso in area di alcuni giocatori ma in entrambe le occasioni il bomber di casa non perde la necessaria freddezza infilando la porta di Ratti.
Dopo i primi dieci minuti la gara si accende. E´ Guidotti a scaldare i guanti di Ratti. Il pallone finito in calcio d´ angolo è rimesso dalla bandierina dallo stesso numero 11 locale. Il tiro teso attraversa tutta la linea di porta senza che gli attaccanti rossoverdi riescano a deviarlo. In ultimo è Somigli sule secondo palo ad arrivare uin ritardo di un soffio. Va al tiro anche Dall´Olmo ma la sua conclusione troppo debole finisce sui piedi di Somigli che in scivolata non riesce a raggiungere il pallone per la deviazione vincente. Il Seravezza cerca di reagire alla superiorità dei locali e al 20´ ha l´occasione per passare in vantaggio. Su un rinvio sbagliato di Salucci la palla arriva sui piedi di Pezzetti il cui tiro è salvato sulla linea da capitan Cicalini. Al 29´ Grassina in vantaggio con Saccardi pronto alla deviazione vincente su tiro dalla bandierina. Passa tre minuti e il Grassina raddoppia. Stavolta l´azione parte dai piedi di Malenotti che appoggia il pallone a Guidotti che rientra sul sinistro e con un gran tiro a giro infila la porta di un incolpevole Ratti. Al rientro in campo dopo la sosta è ancora il Grassina a menar le danze. Su di un lancio dalla metà campo la spizzata di testa di Somigli regala il pallone a Saccardi che salta un uomo e tira costringendo Ratti ad un ottimo intervento. Al 49´ su di una mischia in area ospite i difensori ospiti cinturano Somigli. L´arbitro ben appostato fischia il rigore ance se i giocatoti del Seravezza sono di avviso contrario. Sul dischetto va Somigli. Il primo tiro che va a bersaglio viene fatto ripetere dall´arbitro ma anche la seconda volta il bomber rossoverde va in gol spiazzando Ratti. Tre a zero e gara conclusa. Nient´affatto. Il Grassina continua a macinar gioco e a far divertire il pubblico presente. Da parte loro anche i ragazzi del Seravezza non si danno per vinti e lottano come leoni fino al fischio finale. La conclusione di Malenotti esalta la reattività di Ratti. Poi nello spazio finale è il nuovo entrato Tozzi a mettersi in evidenza. Un suo passaggio filtrante al 90´ mette in condizioni Santoni di battere a rete ma anche stavolta Ratti è attento e para. Grassina sugli scudi porta a nove i punti di vantaggio sulla seconda e mercoledì si recupera la gara al Bozzi col Porta Romana (almeno si spera, dopo i due rinvii).

grassinacalcio 04-02-2017
aggiornamento doveroso
ora di punti ce ne sono di più...
grassinacalcio 04-02-2017
AVEVANO SCRITTO... DAL SITO INTERNET DEL SERAVEZZA POZZI.
Viaggio nella tana del leone quello di sabato prossimo per la nostra Juniores, quel leone che campeggia nello stemma dei rossoverdi di Grassina. Niente paura quindi, è solo un disegno. La sfida con il Grassina ci rimanda allo scontro del Buon Riposo quando per opera dei fiorentini lì si interruppe l'interminabile serie di vittorie consecutive della nostra Juniores, e più che per opera degli ospiti fu opera nostra quando facemmo di tutto per farci immeritatamente ma stupidamente umiliare. Immeritatamente perché pur offrendo tutti i vantaggi possibili agli ospiti non sembrò di vedere una grande squadra se è vero che ridotti in nove contro undici sfiorammo il pareggio dopo aver subito lo svantaggio nell'unica conclusione rossoverde verso la nostra porta. In definitiva chissà come sarebbe andata a finire se i nostri si fossero limitati a svolgere il loro compitino come diligentemente fece il Grassina che poi nel finale dilagò approfittando dei nostri letteralmente allo sbando. E comunque noi il compitino lo svolgemmo a dovere qualche mese prima quando al Bozzi fiorentino ci guadagnammo la Coppa Toscana proprio ai danni dell'attuale capolista di questo nuovo girone unico, come dire che noi l'albo l'abbiamo comunque già firmato con quella che fu allora la nostra dodicesima vittoria consecutiva. Arriveremo fino a sedici prima di quella contro esibizione casalinga dell'andata. E per la prima volta andremo a giocarcela sul loro campo con mister Galleni che si porterà dietro qualche assenza ma che potrà forse contare sul neo verdazzurro Raffaetà arrivato dalla Primavera del Pisa. Le quattordici vittorie del Grassina su diciotto partite giocate sono un bel numero anche se quisquilie in confronto al nostro primato e se la squadra saprà mettere in campo la voglia, il sacrificio e l'applicazione finalmente rivisti dopo mesi di inerzia sabato scorso contro il Porta Romana, sarà dura anche per l'inafferrabile capolista. Non facciamoci ingannare perché tutti quei punti di differenza tra noi e loro non ci sono, possiamo perdere ma possiamo giocarcela. Il calendario si fa difficile, abbiamo lasciato ingenuamente per strada grosse occasioni per mettere insieme qualche punto in più regalando con sufficienza a destra e a manca, e allora i punti dovremo farli da adesso in poi, a cominciare da Grassina, perché il ritornello è sempre lo stesso, minimo uno dei primi cinque posti non ci deve assolutamente sfuggire.
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio