1783188
02 Dicembre 2020
news

I CAMPIONI TOSCANI SONO I ROSSOVERDI. SESTESE GRASSINA 0-2

26-03-2017 - dicono di noi....
Il Grassina di Fabio Sarappa ha il tempo di girarsi a tre giornate dal traguardo e alzare le braccia al cielo per festeggiare il trionfo regionale. E, come un ciclista a lungo in fuga, è forte la sensazione di essersi finalmente preso quello tanto faticosamente meritato a suon di chilometri macinati. La società rossoverde sale sul trono della Toscana e viene così ripagata delle azzeccate scelte sui giovani e sui tecnici nelle ultime stagioni: il gruppo di ´98 che ha raggiunto ha finale di Coppa nella scorsa stagione è stato puntellato con ´99 di qualità ed è stato affidato ad un tecnico brillante, con idee interessanti e un modo di interpretare il calcio che non lascia mai niente al caso.
NIENTE AL CASO, appunto. Nemmeno, e meno che mai, nella partita che può sancire la matematica vittoria del girone. I ragazzi ospiti approcciano i primi minuti come se fossero gli ultimi di una partita da risolvere in tutti i modi: sono trascorsi dieci secondi dal fischio di inizio quando Saccardi prolunga di testa un lancio da centrocampo e smarca Malenotti che in diagonale manda la palla fuori di un soffio. La difesa di casa nei primi minuti appare vulnerabile centralmente e così gli ospiti ci riprovano al 2´: Guidotti imbecca ancora Malenotti che sfila tra i due centrali e si presenta davanti a Del Moro, superandolo con una conclusione secca che però batte sulla parte esterna del palo. Il Grassina è in campo col consueto 4-3-1-2: tra i pali trova spazio Merlini; in difesa la solida coppia Cicalini-Andorlini è affiancata da Bini e Galgano esterni; in mediana parte titolare Brilli, spalleggiato da Gennaioli e Saccardi, mentre Guidotti è il tre-quartista alle spalle di Malenotti&Somigli. La Sestese risponde con un 4-3-3: davanti alla difesa composta dai due Anichini, Raffelli e Guidotti agisce Delli Navelli come vertice basso, mentre gli interni sono Fuschetto e Piattelli; in avanti Corchia e Guarguagli partono larghi per rifornire Cini. Al 6´ ancora Grassina pericoloso: di nuovo Guidotti serve Saccardi che, scattato tra le linee, poi si allunga troppo il pallone e Del Moro esce bloccando. Più motivato, il Grassina vince molti duelli a centrocampo, fraseggia palla a terra rapidamente in mediana e trova più sbocchi. La Sestese però non fa da spettatrice. Al 18´ Corchia manda al cross da sinistra Guidotti e il capitano rossoblù propone al centro un cross tagliente, messo in angolo da Galgano; sugli sviluppi del tiro dalla bandierina Piattelli da fuori lascia partire un tiro che termina di poco sopra la traversa.
PRIMO MATTONCINO. Il primo passo verso il trionfo arriva al 24´: un calcio di punizione da sinistra, quasi dalla linea di centrocampo, viene battuto da Guidotti che propone al centro una traiettoria arcuata, sulla quale Niccolò Galgano stacca più alto di tutti e spedisce la sfera nell´angolo alto alla destra di Del Moro. Forte del vantaggio, il Grassina continua ad esibire la sua ottima proprietà di palleggio e tiene la squadra di casa distante dalla porta di Merlini. Solo al 36´ ci prova Delli Navelli con un destro da fuori che il portiere ex Olimpia sventa senza difficoltà.
IPOTECA SACCARDI. Al 38´ il Grassina ipoteca vittoria e titolo regionale: una punizione stavolta da destra di Guidotti viene battuta a cercare la testa di Saccardi che interviene in anticipo su tutta la difesa e scavalca Del Moro per il due a zero. La risposta della Sestese giunge al 41´, quando Fuschetto libera in area Corchia che salta un difensore e calcia potente rasoterra, ma Merlini respinge di piede.
GESTIONE ROSSOVERDE. Dopo un primo tempo interpretato splendidamente, i ragazzi di Sarappa nella ripresa gestiscono il vantaggio. La giovane Sestese di Ridolfi alza il baricentro, corre tanto e bene e prova ad impensierire la capolista, che non tiene i ritmi della prima frazione. Al 49´ comunque serve un´ottima uscita di Del Moro per fermare Malenotti lanciato a rete. Sul fronte opposto, è il capitano di casa Guidotti a tentare il tiro da fuori con un mancino che termina sul fondo. Al 58´ Somigli utilizza i tacchetti della scarpa destra per far sparire il pallone dalla vista di un avversario e si porta al tiro rasoterra sul primo palo ma trova la pronta opposizione di Del Moro che respinge. Al 67´ la Sestese va al tiro con Biagi che da fuori mira l´angolo basso alla destra di Merlini, ma il portiere ospite si allunga e con la mano destra mette in corner. Al 74´ il pressing del neo entrato Maddaluni costringe all´intervento Enea Anichini e il pallone esce di poco sul fondo. Cinque minuti più tardi Elia Anichini con una buona intuizione marca in area Biagi che si presenta davanti a Merlini, ma il portiere rossoverde si oppone con un ottimo intervento; nel contropiede Malenotti va al tiro col destro ma Del Moro sventa. Nei minuti finali Merlini è impegnato prima da Corchia e poi da Biagi, ma il punteggio non cambia. E il Grassina con merito si aggiudica tanto la partita quanto il campionato.
E´ MANCATO IL GOL. Alla Sestese, ovviamente: i rossoblù di Ridolfi hanno giocato un ottimo secondo tempo e avrebbero meritato di riaprire il match. Dopo aver stretto i denti nella prima frazione, i ragazzi sestesi hanno reagito e hanno alzato il baricentro, mostrando di tenere molto bene il campo e di stare bene fisicamente. E per una squadra composta da 10 ´99 e un 2000 è dunque una gara da apprezzare.
CONDOTTIERO SARAPPA. Un gruppo dalle grandi qualità tecniche e caratteriali. Ma anche un condottiero che ha saputo dimostrare settimana dopo settimana il suo valore. Lavorando tanto e bene sul campo, intervenendo con i giusti accorgimenti a partita in corsa. Costruendo giocatori potenzialmente pronti per la prima squadra. Davvero uno dei tecnici più promettenti dei campionati regionali toscani.
IL "VIZIO" DI DEL GROSSO. Certi vizi sono difficili da abbandonare: Nicola Del Grosso ha quello di vincere il campionato Juniores nelle società in cui lavora. Era successo al Fiesolecaldine, poi alla Rignanese e anche allo Scandicci. È avvenuto anche a Grassina, dove la linea verde era già praticata da anni e dove il bravo ds ha saputo aggiungere il suo tocco magico.
ZEPPONI, COLUCCI E TUTTI I DIRIGENTI CHE CI HANNO SEMPRE CREDUTO. Se si stilasse una classifica degli ultimi quindici anni dei campionati Juniores Regionali, crediamo che il Grassina sia tra le società che ha ottenuto più punti. Vincendo più volte il girone di competenza, arrivando quasi sempre in Coppa. Una società che ha deciso di continuare a puntare sui giovani e di farlo con ancora più forza. E che adesso si prende il giusto riconoscimento.
I RAGAZZI. Una rosa fantastica. Per qualità tecniche, come abbiamo detto, ma anche per la capacità di fare gruppo. E in cui fare gruppo significa che ciascuno è cresciuto grazie agli altri. Per la capacità di andare a vincere gare in cui squadre normali si sarebbero prese il "pareggino". E adesso... ben vengano i festeggiamenti, ma presto c´è da iniziare a pensare a preparare al meglio l´avventura nazionale perché questi ragazzi hanno le armi per tornare a far sognare la Toscana anche nella categoria Juniores Dilettanti.
Cosimo Di Bari

Sestese-Grassina
SESTESE (4-3-3): Del Moro; Anichini Elia, Anichini Enea, Raffaelli, Guidotti; Piattelli, Delli Navelli, Fuschetto; Guarguagli (51´ Biagi), Cini, Corchia. A disp.: Fabbri, Sozzi, Peruzzi, Franceschini. All.: Maurizio Ridolfi.
GRASSINA (4-3-1-2): Merlini; Bini, Andorlini (87´ Cecconi), Cicalini, Galgano (64´ Dall´Olmo); Gennaioli, Brilli (76´ Iacchi), Saccardi; Guidotti (68´ Maddaluni); Somigli (68´ Tozzi), Malenotti. A disp.: Salucci, Pierattini. All.: Fabio Sarappa.
ARBITRO: Leonetti di Firenze.
RETI: 24´ Galgano, 38´ Saccardi.
NOTE: ammoniti Cicalini al 68´, Anorlini al 75´, Guidotti all´85´. Corner 7-4. Recupero: 1´+4´.



Fonte: CAMPIONANDOALIVORNO di COSIMO DI BARI
mefi31grassina 26-03-2017
CAMPIONI 2017
Eccoci, aspettavo con ansia questo momento, grazie alla società al mister Sarappa e soprattutto a tutti i ragazzi degli Juniores Regionali Elite, è stato un piacere venirvi a vedere quasi tutti i sabati una cavalcata che sa dell'encredibile, sempre e solo forza Rossoverdi
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio