1783188
05 Luglio 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

GRASSINA-SCANDICCI: IL RACCONTO

08-02-2020 18:20 - News Generiche
Si sapeva che il campionato avrebbe fatto registrare scossoni continui, nel bene e nel male, e stavolta è il Grassina a dover rincorrere. Dopo cinque vittorie consecutive maturate dall’inizio di questo 2020, gli Juniores rossoverdi perdono lo scontro diretto con lo Scandicci al termine di una gara tirata e ricca di episodi. Complice la vittoria del Prato, i ragazzi di Morrocchi si trovano ora terzi in classifica, a -2 dalle due già citate compagini, e l’impressione è che fino all’ultima giornata le tre toscane daranno vita a sorpassi e controsorpassi. Certo, resta il rammarico di aver perso per la prima volta in casa dall’inizio della stagione (al Pazzagli il Grassina non aveva neanche mai pareggiato), ma i rossoverdi si tengono stretti la reazione sul passivo di 0-3 che li aveva portati a segnare due reti in dieci minuti, sfiorando addirittura il 3-3 nel finale. Da qua si riparte per provare a vincere questo campionato.
Poi viene la cronaca: mister Morrocchi schiera i suoi col consueto 4-3-2-1: i tre davanti sono Marino e Di Blasio a supporto di Gabbrielli (unica prima punta disponibile, vista l’assenza di Manecchi). Gli ospiti si presentano con un robusto 4-2-3-1 che vede sull’ala sinistra quel Saccà che, curiosamente, aveva giocato al Pazzagli anche la scorsa settimana in Serie D, ma che per questo turno viene aggregato agli Juniores causa squalifica: per il resto, Mazzanti si occupa dell’out di destra, Alecce è il rifinitore e Chitanu fa da centravanti. Il Grassina parte ispirato: al 4’ Gabbrielli si trova in profondità e potrebbe battere a rete, ma preferisce servire l’accorrente Marino anticipato proprio sul più bello: probabilmente il centravanti rossoverde si rivela troppo altruista nella circostanza. Dall’altra parte si fanno vedere Alecce e Saccà da lontano, ma Basile blocca senza patemi. Alla mezzora però gli ospiti trovano il vantaggio: Chitanu si allunga in scivolata per crossare e trova l’accorrente Alecce che da dentro l’area insacca. Nel finale di frazione il numero dieci ospite fa doppietta; lanciato in area, si inserisce tra i due centrali rossoverdi, salta Basile e mette dentro il 2-0 con cui si va al riposo.
La ripresa però si apre con lo Scandicci che preme ancora: Saccà e Alecce sollecitano ancora gli interventi di Basile, e al 66’ arriva lo 0-3, realizzato da Mazzanti che approfitta di un errore di Alfarano per rientrare sul sinistro e infilare il pallone sotto l’incrocio. La gara sembra chiusa, e invece è proprio qua che subentra l’orgoglio dei ragazzi rossoverdi: tre minuti più tardi è Di Blasio a riaccendere le speranze finalizzando un’azione insistita da sinistra partita da Vannini, poi, al 75’, il nuovo entrato Ieri mette giù il pallone al limite e calcia, trovando la risposta di Lupi. Il Grassina ci crede e continua a premere, alzando finalmente la pressione e mettendo in seria apprensione gli ospiti: all’80’ un gran pallone in profondità di Previtera premia l’inserimento di Gabbrielli che batte Lupi e trova il 2-3. A questo punto i rossoverdi premono al massimo, cercando di assediare lo Scandicci: al 90’ un altro subentrato, Gargano, prova col sinistro, trovando però ancora la risposta del portiere avversario. Nell’intenso finale gli animi si innervosiscono, ma non ci sono più emozioni. Il Grassina non è più primo, ma può ripartire da una reazione, quella negli ultimi venti minuti, che vale un campionato: a sette giornate dalla fine è tutto apertissimo, e i ragazzi di Morrocchi potranno tornare a ruggire già domenica prossima, di nuovo in casa, contro il Forlì.
IL TABELLINO
GRASSINA (4-3-2-1): Basile, Previtera, Cramini (68’ Marconi), Tempestini, Vannini (79’ Trincia), Cavaciocchi (68’ Ieri), Alfarano, Di Biasi (57’ Gargano), Marino, Di Blasio, Gabbrielli. A disp.: Bertini, Manetti, Reggiani, Magnolfi, Lombardi. All.: Morrocchi.
SCANDICCI (4-2-3-1): Lupi, Benelli, Corzi, Francalanci, Bili Toponi, Feroce (57’ Fermaca), Pecci (60’ Cossari), Mazzanti, Alecce (73’ Moscardi), Saccà (83’ Barletti), Chitanu (46’ Romanelli). A disp.: Duradoni, Bruccoleri, Mauro, Bartolini. All.: Burchi.
ARBITRO: Marotta di Prato, coad. da Ferretti di Pistoia e Scellato di Prato.
RETI: 30’ e 44’ Alecce, 66’ Mazzanti, 69’ Di Blasio, 80’ Gabbrielli.
NOTE: Ammoniti Tempestini, Cavaciocchi, Benelli, Bili Toponi, Mazzanti, Feroce. Tiri in porta 3-9. Tiri fuori 3-6. Angoli 8-5. Fuorigioco 2-4. Recuperi 2’+6’.



Fonte: ufficio stampa
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account