1783188
23 Settembre 2020
news

Pomezia-Grassina: il racconto

17-11-2019 20:15 - ultimissime dalla sede
L'ultima trasferta laziale. Per fortuna. Il quarto viaggio nella terra di Roma e dintorni si rivela amaro per i rossoverdi che tornano da Pomezia a mani vuote: vincono i padroni di casa per due reti a uno. Su un campo sintetico allagato in più parti prende il via il match che conta tanto per la classifica di entrambe le formazioni, affamate di punti salvezza. Mister Innocenti mescola le carte e disegna un rombo a centrocampo, inserendo Gargano insieme a Nuti e Degl'Innocenti con Bigica trequartista alle spalle dei soliti noti Calosi e Baccini. La prima frazione viaggia lentamente, complice il terreno pesantissimo e la pioggia che inizia a tormentare i ventidue in campo verso la mezz'ora. Al 15' i rossoverdi si fanno vivi con Baccini che riceve un prezioso filtrante da Degl'Innocenti e calcia di prima, ma trova la risposta di Stasi in due tempi. La risposta pometina è affidata al bomber di casa Mastella che colpisce di testa un cross dalla sinistra e impegna Burzagli. Al 34' il primo episodio chiave del match: Arduini scappa a Benvenuti sulla sinistra, prima di accentrarsi e cadere in area dopo un contatto col terzino grassinese: per il signor Recchia di Brindisi è rigore, e dal dischetto Massella porta in vantaggio i suoi. I rossoverdi provano subito a reagire con Baccini che viene servito in posizione favorevolissima, ma l'azione è ferma per fuorigioco. E al 44' arriva il raddoppio dei locali, che su palla inattiva capitalizzano, sempre con Massella, un buon cross dalla destra. Nel finale di tempo proteste vibranti del Grassina per una trattenuta apparsa plateale su Baccini al limite dell'area piccola: per l'arbitro si può proseguire.
La ripresa è foriera di novità per i rossoverdi: Innocenti toglie Calosi e Privitera, inserisce l'artiglieria pesante Marzierli e butta dentro Leporatti che ha il compito di impadronirsi dell'out di destra. La squadra passa a tre dietro (Benvenuti-Villagatti-Pisaneschi) e lo spostamento del baricentro dà vita ad un'altra partita: prima Degl'Innocenti impegna Stasi su punizione (48'), poi Marzierli si conquista un rigore e lo realizza, dimezzando lo svantaggio: 2-1 al 53'. I rossoverdi aumentano ulteriormente i giri del motore, ma non sfondano: gli avversari si fanno pericolosi al 59' con Di Emma che di testa mette fuori da ottima posizione. L'occasione più grossa per il Grassina, invece, capita sulla testa di capitan Villagatti che raccoglie il cross di Degl'Innocenti su punizione, ma impatta alto da pochi metri. Il finale è convulso e piuttosto spezzettato dai fischi (continui e spesso inutili) del direttore di gara, ma non succede più nulla.

POMEZIA: Stasi, Lo Pinto (85' Signorello), Gallo, Fusaroli, Morelli, Di Emma, Ruggiero (84' Paglia), Fatati (76' Bizzaglia), Massella, Cestrone (93' Bertino), Arduini (83' Di Agostino). A disp.: Mastella, Battistoni, Califano, Ceparano. All.: Bussi Andrea
GRASSINA: Burzagli, Privitera (46' Leporatti), Pisaneschi, Villagatti, Benvenuti, Nuti (91' Alderotti), Degl Innocenti, Gargano (71' Bellini), Bigica, Baccini, Calosi (46' Marzierli). A disp.: Cecchi, Cramini, Metafonti, Gabbrielli, Torrini. All.: Innocenti Matteo
ARBITRO: Alessandro Recchia di Brindisi
, coad. da Polidori di Perugia e Ottobretti di Foligno.
RETI: 34° rig. Massella ., 44° Massella, 53° rig. Marzierli
NOTE: Ammoniti Ruggiero, Cestrone, Villagatti, Nuti, Privitera. Tiri in porta 5-3. Tiri fuori 5-3. Angoli 4-2. Fuorigioco 1-4. Recuperi 1'+5'.


Fonte: ufficio stampa
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio