1783188
29 Novembre 2020
news

COSI' NON VA....

12-12-2015 09:55 - dicono di noi....
A meno di 48 ore dal match, oggi alle 18 il prefetto di Arezzo Alessandra Guidi ha disposto lo spostamento del match del Girone B di Eccellenza Baldaccio Bruni-Aquila Montevarchi per motivi di ordine pubblico al "Buitoni" di Sansepolcro. Ma visto che il Sansepolcro di Mezzanotti domenica gioca in casa con la Pianese, lo stadio non è disponibile: di conseguenza, la partita è stata rinviata a data da destinarsi. Certo, resta clamoroso il fatto che si sia deciso a meno di due giorni dalla gara, quando invece si poteva trovare una soluzione ben prima, senza entrare nel merito se davvero la partita fosse a rischio per motivi di ordine pubblico...
Forse tutto si fonda sull'equivoco che a seguire il Montevarchi ci siano 700 tifosi... I media hanno contribuito all'equivoco e anche qualcun altro improvvidamente. La realtà è che la squadra ha al seguito al max un centinaio di persone ospitabili in tutta sicurezza anche ad Anghiari. Se lo stadio di Anghiari non può ospitare un centinaio di spettatori allora occorre verificarne l'agibilità anche in occasione delle prossime gare.
Ora la palla passa alla federazione che, speriamo, programmerà il recupero già mercoledì prossimo 16 dicembre per non compromettere la regolarità del campionato visto anche il periodo di calciomercato e la possibilità dal 17 dicembre di tesserare giocatori svincolati e ad oggi non disponibili.
Lo stesso discorso vale per il recupero di Lanciotto-Sinalunghese.
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio