1783188
20 Maggio 2019
[]
news

COMUNICATO STAMPA.

07-05-2019 09:48 - ultimissime dalla sede
Il patto d’acciaio che anima il calcio ripolese: Grassina e Belmonte insieme per tre anni.
Intesa raggiunta fra le società: aumenterà la collaborazione fra settore giovanile biancorosso e la Prima Squadra rossoverde.

C’è una linea sottile che unisce il biancorosso e il rossoverde. Una linea di confine che mai come oggi si è affusolata lentamente, fino a farsi quasi inesistente.
Già, perché da maggio 2019, e per i prossimi tre anni, il biancorosso del Belmonte e il rossoverde del Grassina arriveranno a combaciare perfettamente, grazie all’accordo stipulato ieri pomeriggio dai due presidenti (rispettivamente Leonardo Guidotti e Tommaso Zepponi).
“Un grande traguardo che da tempo speravamo di raggiungere. Finalmente si è concretizzato, e porterà benefici per tutti”: così un entusiasta Tommaso Zepponi, al termine dell’incontro con dirigenti e stampa che ha sancito il patto che legherà per tre anni le due società.
I contenuti del patto vedono mescolate notizie che erano “nell’aria” e qualche novità inaspettata. Innanzitutto il Grassina si vedrà confermata la concessione dello stadio “Andrea Pazzagli” di Ponte a Niccheri per la prossima stagione in Serie D. L’impianto verrà sottoposto agli adeguamenti previsti per la categoria: già in agenda la costruzione di una tribuna ospiti e la realizzazione di due ingressi separati, in modo da evitare problemi nei deflussi del pubblico.
Poi, le tante novità; il settore giovanile del Belmonte, da sempre punto di riferimento sul territorio per qualità e strutture (a giugno avrà l’onore di ospitare il centro estivo del Real Madrid per la provincia di Firenze) si allenerà e disputerà alcune gare a Grassina, diventando così “affiliato” alla società rossoverde. Guidotti non ha dubbi: “Sarà una grande opportunità per i nostri ragazzi del vivaio, che potranno proseguire la loro carriera in una dimensione importante come quella rossoverde. Anche il Grassina trarrà grandi vantaggi, poiché non dovrà necessariamente tesserare i giovani talenti da società esterne”.
I due punti di forza delle società si uniranno, dunque, come riporta lo stesso Zepponi, in modo da “creare una società unica che sia in grado di imporsi sul territorio: a mio modo di vedere, possiamo dare vita a un meraviglioso mix di qualità a livello giovanile e dilettantistico”.
E poi ancora una novità: il Belmonte giocherà alcune gare con la maglia rossoverde, in modo da sancire ulteriormente il sodalizio fra le due società.
Infine, una precisazione: perché il patto, dopo la sua scadenza triennale, non prevede un rinnovo? I due presidenti rispondono in coro: “Perché alla fine dei tre anni le due società vorrebbero unirsi definitivamente”.
Lorenzo Topello- Ufficio stampa Belmonte-Grassina


Se sei un utente registrato inserisci username e password nel form sottostante e clicca su "autenticazione"
 
 
Se non sei un utente registrato, registrati adesso
Nickname





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio