1783188
19 Settembre 2020
news

RINASCITA DOCCIA-GRASSINA 0-1

06-03-2018 13:05 - dicono di noi....
RINASCITA DOCCIA: Cipriani,Crescioli, Ceccarelli, Carideo, Bakiasi, Nistri, Mazzanti, Pazzaglia, Scaramelli, Chacher, Marrini – A disp. Bazzechi, Burresi, Malevolti, Pallini, Pepe, Rigucci, Sbodio
All. Tarducci
GRASSINA: Cecchi, Sarti, Dall´Olmo, Piccini Giulio, Fabbrini, Galgano, Subli, Piccini Filippo, Ciofi, Metafonti, Giannelli – A disp. Merlini, Pierattini, Garaffoni, Cavalieri, Bambi, Perrotta, Vannoni.
All. Morrocchi
ARBITRO: Baldasseroni di Pistoia
RETE: 35´ Giannelli (rig)
NOTE: Espulsi Cecchi al 14´ e Metafonti al 19´
Con una carica pazzesca che annichilisce gli avversari, il Grassina si dimostra più forte di un destino che nei 90´ di questa gara sembrava avverso e, con i muscoli, la testa e il cuore va a prendersi una vittoria di grande importanza in chiave classifica sì ma soprattutto come mattone da inserire all´interno di un cantiere che risponde al progetto tecnico di mister Morrocchi. Il tecnico dei rossoverdi osserva soddisfatto la sua squadra prendere sempre più forma ed acquisire una propria precisa identità che, al di là dell´aspetto tecnico, indubbiamente elevato, si rivela soprattutto in una solida fisionomia caratteriale. Il Grassina matura e difende il secondo posto , sotto gli occhi di una nutrita rappresentanza della Sestese che, vistasi rinviare la propria gara casalinga, è accorsa "dai cugini" sperando in un passo falso della diretta concorrente per la piazza d´onore. Anche perché le notizie parziali che arrivavano dal sintetico dei rossoblu , alle pendici del Monte Morello, parlavano di un Grassina ridotto i nove dopo appena venti minuti.
Come una bestia ferita che raddoppia le proprie energie quando le ultime sembrano svanire, i ragazzi di Morrocchi si sono presi una vittoria meritata in una gara che , ripetiamolo rendendo quindi evidente l´incipit iniziale, sembrava davvero compromessa. Detto questo non può che aver deluso almeno in parte la prova dei padroni di casa squadra rivelazione del torneo ma alle prese con un fisiologico calo; l´inerzia della gara sembrava essere tutta appannaggio dei ragazzi di Traducci , ma la straordinaria prestazione degli ospiti ha cambiato le carte sul tavolo quando l´esito sembrava dover pendere tutto soltanto in una direzione.
Alcuni cenni di cronaca. Al 12´ Grassina in dieci per l´espulsione di Cecchi che viene anticipato da Bakiasi in uscita e commette fallo ai danni del numero cinque locale. Sembrava inizialmente calcio di rigore poi non appena l´arbitro sventola il rosso si capisce che sara soltanto calcio di punizione dal limite., ma la porta di Merlini subentrato a Subli , non corre pericoli. Passano appena cinque minuti e sugli sviluppi di una azione sulla fascia laterale destra si registra il fallo di reazione di Metafonti all´indirizzo di Bakiasi. Proprio sotto gli occhi dell´arbitro che manda anzitempo sotto la doccia il centrocampista ex Cattolica Virtus.
Sotto una pioggia fitta e fastidiosa si riprende a giocare un match che sembra segnato ma che invece si sviluppa all´opposto. Il Grassina si carica a molla minuto dopo minuto interpretando il match alla perfezione con lunico spartito possibile: tutti dietro la linea della palla in fase di non possesso ma sempre pronti a rilanciare in avanti Ciofi. Il numero nove ospite fa letteralmente reparto da solo e con la sua velocità impegna per tutto il match la retroguardia rossoblu.
Al 35´ la svolta: viene lanciato in profondità proprio Ciofi che parte in velocità e si presenta a tu per tu con Cipriani che commette fallo in uscita. L´arbitro indica il dischetto sul quale si presenta Giannelli che con freddezza glaciale firma l´uno a zero per gli ospiti. Raggiunto il ghiotto obbiettivo di portarsi in vantaggio da qui in poi il Grassina accentua ancor più l´attenzione e l´intensità in ogni zona del campo. Mirabile lo sforzo, coronato da successo, da parte degli ospiti di non lasciare mai sguarnita neanche una zolla del campo.
Il Doccia ci prova ma non allarga il gioco con la necessaria ampiezza e il primo tempo scivola via senza altri sussulti.
Nella ripresa da segnalare soprattutto tre azioni da parte dei padroni di casa: al 59´ Marrini si produce in un pregevole slalom palla al piede in area sulla sinistra e conclude . La palla viene respinta da un avversario e finisce sui piedi di Cacher che calcia da ottima posizione a porta quasi vuota ma senza inquadrare il bersaglio. Al 74´ un tiro di Pallini da fuori area termina invece poco alto sopra la traversa. Al 76´ un tiro di Crescioli - sempre da fuori area- viene neutralizzato bene in due tempi da Merlini. Solo conclusioni da fuori area per i locali che non riescono a penetrare nell´attenta intelaiatura difensiva dei ragazzi di Morrocchi che a fine gara può festeggiare con il resto della squadra una vittoria destinata a restare a lungo impressa nelle menti dei rossoverdi.
Calciatorepiù: nell´eccellente prova corale del Grassina impossibile non premiare con una citazione Ciofi ed il tecnico Morrocchi che ha tenuto compatta la sua squadra nonostante la doppia inferiorità numerica da metà del primo tempo. Nel Doccia si salva Bakiasi " protagonista" peraltro in occasione di ambedue le espulsioni dei giocatori ospiti.
CALCIOPIU´

Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio