1783188
29 Settembre 2020
news

COMBINE DEL CALCIO TOSCANA - COMMENTI IN MARGINE AL PROCEDIMENTO ED IN ATTESA DELLE SENTENZE.

09-06-2018 12:06 - dicono di noi....
ra una giornata attesa. E per certi versi ha rispettato le previsioni. Ci preme però fare le nostre considerazioni, perché siamo giornalisti e facciamo cronaca, ma siamo anche obbligati dal nostro ruolo a fornire un´opinione in ordine a quanto successo. Negli ultimi giorni le indiscrezioni sul fatto che le pene sarebbero state più lievi del previsto circolavano numerose ed evidentemente erano molto vicine alla verità, ma solo per quanto riguarda chi ha optato per il patteggiamento. Innanzitutto, va precisato che, ad oggi, non vi sono pene definitive poiché sia le richieste di patteggiamento sia le richieste conclusive formulate dalla Procura in sede di dibattimento sono al vaglio del Tribunale Federazione Nazionale che si pronuncerà nel corso dei prossimi giorni.
La prima considerazione che scaturisce da quello che si è potuto vedere oggi è l´enorme, anzi diremmo abnorme, differenza fra le pene per chi ha patteggiato e le pene per chi è andato al dibattimento, soprattutto per chi è coinvolto nelle stesse partite. Stupisce, e non poco, per esempio la differenza delle pene (ripetiamo, sono solo proposte, sebbene concordate tra Procura e i singoli deferiti, e non sentenze definitive) fra l´ex presidente della Sestese Filippo Giusti e l´allenatore rossoblu Enrico Gutili. Il secondo ha ricevuto una richiesta di multa di 70.000 a fronte dei 50.000 di Giusti: ma il secondo è stato "protagonista" dell´intera vicenda, mentre l´allenatore "solo" di tre partite (in forme e con gravità diverse). Come è possibile tutto ciò? Come è possibile chiedere la radiazione per Gutili e non per Giusti? Valutazione analoga potrebbe discendere per l´Aglianese e per il Firenze Ovest, protagoniste di una partita incriminata nello scorso campionato: i neroverdi, nel frattempo promossi in D, non avranno neanche un punto di penalizzazione, l´Ovest si ritrova invece retrocesso al campionato di categoria inferiore! Disparità simili anche per i due "rappresentanti" del Porta Romana: Bastianelli, cui viene contestata una sola partita, rischia 4 anni e 6 mesi e 60.000 euro di multa, per Fiorini (le cui contestazioni invece sono più numerose) la proposta di patteggiamento prevederebbe "solo" 1 anno di squalifica e 25.000 euro di sanzione.
Da quanto sopra si potrebbe concludere che, all´evidenza, la scelta premiante sia stata quella di scegliere il rito alternativo del patteggiamento! Moralmente, però, non ci sentiamo assolutamente di essere d´accordo con l´organo federale. Ci attendiamo, quindi, che il Tribunale nelle sue sentenze riporti almeno un po´ di quella proporzionalità delle pene assolutamente necessaria e che renderebbe il tutto meno "ingiusto".
Altra cosa che stona, e molto: Gutili è accusato di aver "aggiustato" la partita con la Zenith Audax attraverso, secondo quanto dice la Procura, accordi presi con l´allenatore pratese Andrea Bellini (ma non esistono telefonate fra i due tecnici!). Ma allora perché Bellini non è stato deferito? E discorso simile per il match Porta Romana-Lastrigiana: Bastianelli è accusato di aver fatto cominciare in ritardo la partita perché si potesse consumare l´illecito. Ma questo illecito con chi è stato consumato, se non con la Lastrigiana? E allora perché la Lastrigiana non è stata deferita? È evidente che qualche "buco" nell´inchiesta della Procura c´è stata...
Secondo aspetto, più organizzativo, che sicuramente creerà qualche imbarazzo al C.R.T.: la richiesta della Procura sia per la Sestese che per il Firenze Ovest è la retrocessione all´ultimo posto dell´ATTUALE campionato stagione 2017/18. Cosa vuol dire questa richiesta? Se la cosa andrà fino in fondo, e quindi passerà anche il vaglio del Secondo Grado, cosa succederà nei campionati toscani? In pratica, chi prenderà il posto della Sestese in Eccellenza e del Firenze Ovest in Promozione? Il fatto di precisare, come ha fatto chiaramente la Procura nelle proprie dichiarazioni ufficiali di stamani, che la retrocessione all´ultimo posto della classifica deve essere applicata nel corso della presente stagione rischia quindi di stravolgere l´esito dei play-out nel Girone B di Eccellenza e nel Girone B di Promozione. Se passasse questa linea, la Sestese retrocederebbe in Promozione, a fianco del Jolly (che diventa penultimo, ma che scende in Promozione, per la forbice, sempre se dovessimo basarsi sulla classifica e sui punti attuali): e la terza retrocessa? In pratica una fra Badesse e Bucinese resterebbe in Eccellenza? Questa dovrebbe essere la linea. L´alternativa è quella di ripescare una squadra proveniente dalla Promozione, ma al momento pare meno probabile. In Promozione, discorso simile: se il Firenze Ovest scende in Prima Categoria (a fianco dello Spoiano), chi resterebbe in categoria? L´Olimpic Sansovino o l´Olimpia Palazzolo, che vantava una classifica migliore rispetto ai savinesi? Qui la patata è bollente e passa al C.R.T. di Paolo Mangini con una decisione che farà giurisprudenza e che non ha precedenti. Per questo non ci possono essere certezze al momento. Se invece nelle sentenze di mercoledì Sestese e Firenze Ovest dovessero essere "piazzate a un campionato di categoria inferiore", ecco che il C.R.T. avrebbe le mani più libere per riempire le caselle mancanti, senza dover ridisegnare le classifiche scaturite alla 30ª giornata e poi ai play-out.

Andrea L´Abbate



Fonte: almanaccodelcalciotoscano
Nickname





Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio