1783188
23 Gennaio 2020
[]
news

Bastia-Grassina: il racconto

12-01-2020 20:25 - dicono di noi....
La prima in Umbria è soleggiata, ma parecchio sporca. I rossoverdi disputano una delle prestazioni più fisiche della stagione, chiamati a farsi sentire contro un avversario affamato di punti salvezza. Alla fine sul pullman col Grassina sale un punticino: potevano essere tre e qualche rimpianto pervade inevitabilmente l’atmosfera rossoverde, considerando il vantaggio conseguito dopo soli sei minuti e la superiorità numerica per tutto il secondo tempo. Si interrompe a quattro la striscia di vittorie consecutive degli uomini di mister Innocenti, ma il pari muove la classifica e tiene il Grassina in zona playoff, a debita distanza dalle parti pericolose di graduatoria.
Il Bastia è squadra che non fa sconti come dimostrato all’andata, ma il destino gioca un brutto scherzo ai padroni di casa: quel Bolletta che all’andata gelò il Grassina col gol del definitivo pari, al ritorno viene espulso in apertura di ripresa, lasciando i suoi in dieci. Ma andiamo con ordine: il Grassina, costretto a rinunciare allo squalificato Torrini e all’infortunato Burzagli, si affida ancora alla difesa a tre, lanciando per la prima volta in Serie D Jacopo Cecchi. In difesa il trio Testaguzza-Villagatti-Bonati, in mezzo al campo il duo collaudato Degl’Innocenti-Nuti, sugli esterni Privitera e Leporatti, là davanti il trio BBB: Bellini-Bruni-Baccini. Ed è proprio la prima delle tre B, Bellini, a sbloccare la gara dopo soli sei minuti, grazie ad un colpo di genio che probabilmente gli varrà il premio di miglior gol di giornata: dopo aver ricevuto il lancio di Degl’Innocenti all’altezza della trequarti, il diez alza la testa e beffa il portiere avversario con un pallonetto alla Recoba: 1-0 e abbraccio collettivo sotto la curva ospiti, dove siedono i tanti tifosi rossoverdi giunti fino in Umbria. Da qua inizia una gara spigolosa, continuamente spezzettata dai fischi arbitrali e dai falli che piovono da una parte e dell’altra. Di occasioni se ne vedono poche, se non un paio di folate umbre nel finale di frazione, ma Cecchi risponde alla grandissima sia sul colpo di testa di Menchinella che sulla successiva ribattuta. Nella ripresa la partita sembra assumere una piega tinta di rossoverde: pronti-via e Bolletta approfondisce la conoscenza anatomica della caviglia di Bellini, beccandosi un ineccepibile secondo giallo: Bastia in dieci. Eppure i locali trovano la via del pari al 58’: da un’incomprensione tra Cecchi e Testaguzza nasce la conclusione di Del Sante, Bonati salva sulla linea ma non può nulla sul tap-in di Felici che fa 1-1. Il copione del match, risultato a parte, non cambia: i rossoverdi cercano di fare la partita, ma sfondano con fatica. Gli umbri si fanno vedere sui calci piazzati: Felici prova il sinistro a giro dai 25 metri e non va lontano dall’incrocio. All’80’ il Grassina prova a spingere: il nuovo entrato Bigica filtra per Bruni che si accentra e va col sinistro, chiamando Meniconi ad una gran parata. Nel finale Degl’Innocenti prova un tiro disperato dai cinquanta metri che per poco non sorprende nuovamente l’estremo difensore locale. Sipario: un punto per continuare a correre, anche se un pizzico di rammarico resta. Il Grassina è a quota 32 punti, al quinto posto, e apparecchia la tavola per la prossima gara, la più intrigante della stagione: al Pazzagli arriverà il Monterosi, e ci sarà da scommettere che la capolista avrà voglia di vendicare lo sgarbo dell’andata…

IL TABELLINO
BASTIA (3-5-2): Meniconi, Boninsegni, Briganti, Bolletta, Muzhani (65’ Rosignoli), Ventanni (59’ Rondoni), Menchinella, Belloni, Bokoko, Del Sante (90’ Ardone), Felici (82’ Sylla). A disp.: Maniglio, Skenderi, Buonapasqua, Corriale, all.: Giampiero Ortolani.
GRASSINA (3-4-3): Cecchi, Testaguzza (75’ Gargano), Villagatti, Bonati, Privitera, Degl’Innocenti, Nuti ((63’ Marzierli), Leporatti (46’ Bigica), Bellini, Baccini (82’ Bruni), Bruni. A disp.: Basile, Marconi, Pisaneschi, Di Blasio. All.: Matteo Innocenti.
ARBITRO: Migliorini di Verona.
RETI: 6’ Bellini, 58’ Felici.
NOTE: Espulso Bolletta al 48’ per gioco scorretto. Ammoniti Briganti, Del Sante, Nuti, Bruni. Tiri in porta 4-4. Tiri fuori 5-2. Angoli 2-5. Fuorigioco 2-2. Recuperi 0’+3’.



Fonte: ufficio stampa
Nickname





[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio